Bimbi in partenza, prova di pazienza

Il nido chiude e quindi tra poco si parte in vacanza. Davanti ai miei occhi non vedo distese bianchissime di sabbia, non vedo cocktail con ombrellini e le onde a cullare i miei pomeriggi sereni. Sapete cosa vedo? Vedo l’inferno sulla terra che prende forma di preparativi di viaggio e il viaggio in auto di 8/10 ore (variabile in base al traffico da 10 ore in sù) che ci spetta. E la famosa Salerno-Reggio che negli ultimi due anni è notevolmente migliorata.

Come prepararsi a questo incubo?

Io prima di tutto ho comprato questo:

71RRQcm7NqL._SL1203_

 

Perché viaggiare sì, ma senza i Minion, qualche matita e la carta no! E ci sarà sempre posto per posare il biscotto o il cracker mezzo mangiato e ovviamente è molto comodo per la bottiglietta d’acqua, a quasi due anni è autonoma abbastanza per prenderla e bersela al bisogno.

E con questo aggeggino spero di risolvere il 95 % delle problematiche da viaggio.

La cosa che mi fa impazzire, però, nei lunghi viaggi in auto, e soprattutto con la ninja baby, è il caldo, il sole, nonostante l’aria condizionata da polmonite, continua a bruciarti le gambe e scaldare il cruscotto. Quando le faranno le auto anti raggi UV? Ma che tortura è? E soprattutto ne soffrono tanto i bambini perché

  1. fa caldo
  2. il sole sbatte negli occhi proprio quando vogliono dormire
  3. FA CALDO.

 

Ciao Mi chiamo bimba Ninja e ho quasi due anni, e ogni sera faccio la cacca nel vasino.

E il vasino? Ce lo portiamo?

Ed ecco che comincio a sognare i riduttori da water da viaggio. E che amazon mi sia d’aiuto corro a ordinare Tomkity Riduttore da Viaggio. Ma oh, si piega e lo potrò portare anche quando si va in giro, eh eh eh? E per rimanere nel tema dei Minion lo scelgo del bel color giallo!

615EoaKiy0L._SL1335_

Oltre a questi fantastici aggeggi da portare in viaggio ecco gli indispensabili per sopportare la “trasferta”

  1. Acqua come se …. piovesse
  2. Frutta intera con coltellino, crackers, biscotti, succhi
  3. Biberon per il latte se si viaggia pre colazione o dopo cena
  4. Copriwater per il bisognino senza il pannolino o telo monouso igienico per cambi in giro
  5. Tablet o telefono ben carico di, cartoni animati preferiti
  6. Playlist di musica preferita
  7. Santa pazienza.

La scelta più difficile che rimane è quella dell’orario di partenza. Viaggiare sera/notte stanca. Di giorno cuoce. Forse questa volta optiamo per la partenza prima dell’alba e così potremo valutare tutte le opzioni per il rientro.

Snack e acqua e red bull per mamma e papà!

Buone vacanze e uataaaa

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...